“I poeti dell’Irish Club”: Derek Mahon

Elisa Teneggi, studentessa (Laurea Magistrale) presso la Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano) Milano. A due passi dal punto in cui via Olona confluisce in via De Amicis si trova un locale nuovo, luminoso, di taglio moderno, il cui retro si apre su uno di quei deliziosi cortili…

Elisabetta I secondo Hilaire Belloc

Cristina Vallaro (Università Cattolica del Sacro Cuore) [recensione di Elisabetta regina delle circostanze. Un mito creato dalla Riforma protestante, Prefazione di Paolo Gulisano, Traduzione di Paolo Nardi, Fede & Cultura, Verona, 2015] Il saggio che Hilaire Belloc diede alle stampe per la prima volta nel 1942 racconta la vicenda biografica, ma non solo, di Elisabetta…

Elizabeth Strout e il segreto miracolo della vita

Clara Ranghetti (dottore di ricerca 2011, tutor Prof. Enrico Reggiani, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), recensione di Elizabeth Strout, Tutto è possibile (Anything Is Possible, 2017; Einaudi, Torino 2017, traduzione dall’inglese di Susanna Basso, pp. 205) Dire che tutto è possibile è un atto di fiducia nella vita, un volerla celebrare. Nella nostra contemporaneità…

Songs, suites e variazioni. Jane Austen e il piano-forte

Elisa Teneggi, studentessa (Laurea Magistrale) del corso di Linguaggi Musicali in Prospettiva Storica, tenuto dal Prof. Enrico Reggiani presso la Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano) Nel lontano 1996 su Vanity Fair si affermava che: The hottest writer in show business is not John Grisham or Michael Crichton,…

“L’importanza di chiamarsi Ernesto”: Wilde all’Elfo? Una dramma-recensione a quattro mani

PERSONAGGI: 
 Benedetta Vistalli e
 Benedetta Burgio, studentesse del corso di Lingua e Letteratura Inglese, tenuto dal Prof. Enrico Reggiani presso la Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano) ATTO I Si apre il sipario. A un tavolo del Bar Gnomo dell’Università Cattolica di Milano due studentesse si confrontano…

The “Swedish thing”. Quale letteratura premia il Nobel per la Letteratura?

[orig.: Enrico Reggiani, “The ‘Swedish thing’, ovvero quale letteratura premia il Nobel per la Letteratura?”, Nuova Secondaria, anno XXV, 8, 15 aprile 2008, pp. 69-72] Quale “letteratura” premia il Nobel per la Letteratura, ovvero, come lo definì “quietly” Ernest Hemingway, “the Swedish thing”? Secondo quante e quali differenti prospettive potrebbe essere interpretato ed elaborato questo…