la Old Lady e gli Hoops

Dunque gli Hoops (Shamrock Rovers) non ce l’hanno fatta: a Modena, la Old Lady (Juventus) li ha trafitti per una terza e ultima volta “in a game dominated by the worst excesses of Mother Nature until a footballing act of divine intervention”: in questo agosto costellato da amichevoli finite in rissa o viceversa, non è sorprendente questo funambolismo metaforico-giornalistico per onorare come si conviene la magia di Alex De Piero: “the difference was a sublime piece of magic from one of the great players in world football” (parole del coach Michael O’Neill a Independent.ie)?

Non posso negare che un po’ mi dispiace, per varie ragioni che non è difficile intuire visto il blog che ospita questo breve contributo; vista l’ingiusta eliminazione dell’Irlanda dal mondiale sudafricano ad opera di una nazionale transalpina poi schiantatasi contro scogli non insuperabili; vista la mia diversa fede calcistica in territorio italiano (sì, sì, lo so che in Europa bisognerebbe sempre tifare italiano, ma talora l’ipocrisia calcistica s’incrina e emerge la triste realtà delle debolezze umane…); ecc. ecc.

Soprattutto mi dispiace che la stampa calcistica nostrana (e questa volta non mi pare di poter usare la stantia formula “fatte le solite eccezioni”, giacché non mi pare ce ne siano state, ma spero di sbagliarmi) non abbia approfittato dell’occasione per fare quanto ho modestamente suggerito in qualche altro POST cultural-calcistico di questo BLOG (cfr. la categoria SPORTING LITERARIA): ovvero dare all’evento sportivo internazionale spessore linguistico-letterario-culturale-et al., per favorire la maturazione degli addetti ai lavori [già, dei giornalisti] e di noi tutti (rieccomi con il solito intento pedagogico-educativo…). Come sarebbe stato bello, ad esempio, se a un titolo solo superficialmente fascinoso come “Lo Shamrock sbatte contro la storia” fosse seguito un pezzo in cui – invece che di incroci con U2 e affini: che banalità! – si fosse menzionato qualche dettaglio più interessante… Eccone alcuni, come timido suggerimento per futuri casi analoghi che non mancheranno:

a) la ragione del nickname Hoops, che sta per “cerchi, anelli” e che indica – appunto – la nuova maglia a “cerchi” orizzontali bianchi e verdi che, tra il 1926 ed il 1927, sostituì le “strisce” (stripes)  verticali bianco-verdi – colori sociali, questi, che indicano un forte legame celtic (pronunciate /keltik/, mi raccomando) tra Rovers e Celtic, come ricorda Robert Goggins in The Grand Old Team; per non parlare anche del significato del nome Shamrock Rovers (ma qualcuno ne ha trovato traccia sulla stampa nostrana?!), che – sempre secondo Goggins – deriva certo dalla via in cui il club fu fondato (Shamrock Avenue a Dublino), ma – aggiunge timidamente lo scrivente – può anche essere interpretato come “i giramondo (rovers) del trifoglio irlandese (shamrock)” – con quella forte connotazione nazionale e/o nazionalistica (a seconda dei vari periodi storici) che deriva dal fatto che proprio lo shamrock è il simbolo del paese;

b) qualche elemento della storia degli Hoops, facilmente reperibile in A Brief History of Shamrock Rovers del solito Robert Goggins – soprattutto, ad esempio, quelli che incrociano le fasi più dolorose della storia irlandese nei 1920s o quelli che giustappongono matrici cultural-religiose, politico-istituzionali e calcistiche, ben sintetizzate in quella pagina web del sito ufficiale della squadra irlandese.

Vista la consueta e prevedibile assenza dalla nostra stampa di tali (brevi, of course) approfondimenti, vien da chiedersi: ma perché tutto ciò non dovrebbe essere “giornalistico” o “notiziabile”? o forse tutto ciò è dovuto a congenita debolezza nostrana nei confronti dell’inglese? Attendo risposta, se volete, e, nel frattempo, buone vacanze!

Advertisements

2 thoughts on “la Old Lady e gli Hoops

  1. Blog molto interessante, peccato che da qualche settimana il feed RSS sembra avere problemi. Puoi darci un’occhiata? Grazie.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s